Contship, la nostra Storia

Contship è l'unione di due parole inglesi, container e shipping (che significano rispettivamente “contenitore” e “navigazione”): Contship è nata per offrire un servizio di trasporto dedicato alle merci containerizzabili, cioè trasportabili all’interno dei container. Oggi è una cosa normale vedere una nave che trasporta contenitori, ma 50 anni fa era un’idea davvero innovativa.

Tra i primi in Europa a credere in quell’idea c’era Angelo Ravano, che nel 1969 fondò Contship. La sua prima sfida fu studiare il modo giusto per trasportare i componenti del modello FIAT 124, dallo stabilimento di produzione di Torino, fino allo stabilimento di assemblaggio a Casablanca, in Marocco. I componenti viaggiavano via mare, all’interno dei container. A Casablanca li aspettava una gru Contship che, guidata dal signor Gino, li scaricava uno dopo l’altro.

Allora le navi Contship potevano trasportare fino a 80 container. Oggi le navi portacontainer sono diventate enormi, e arrivano a 20.000 TEU (Twenty Equivalent Unit, unità di misura corrispondente ad un contenitore da 20 piedi).
Per imbarcare i container sulle navi, il dottor Ravano pensò che sarebbe stato utile avere un molo tutto per Contship, così iniziarono le attività di imbarco e sbarco al porto della Spezia, dove nacque il primo terminal container privato in Italia: un terminal Contship, appunto. Il primo ufficio a La Spezia era proprio... un container!
Dal porto ligure, le navi Contship iniziarono a collegare Paesi sempre più lontani: Francia, Spagna, Portogallo, Nord Europa, e anche il Medio Oriente.

Era l’inizio di quella che oggi chiamiamo “globalizzazione”... gli scambi commerciali internazionali crescevano velocemente, e con loro cresceva l’impegno di Contship per offrire un servizio di trasporto marittimo di merci containerizzate sempre eccellente. Fu proprio per garantire la continuità del servizio ai suoi clienti che Contship organizzò il suo primo “trasporto intermodale”: 40 anni fa, in occasione del blocco del Canale di Suez, Contship sbarcava in Siria le merci destinate ai Paesi del Golfo, per poi trasportarle via camion fino a destinazione. In quel periodo nasceva anche il motto “Portiamo la nave al tuo stabilimento” (We bring the ship to your factory): da oltre 40 anni Contship lavora per soddisfare e superare le aspettative dei propri clienti.

Oggi Contship non opera più come compagnia di navigazione, dedicandosi esclusivamente all’attività terminalistica e di trasporto intermodale. Presso i porti di La Spezia, Gioia Tauro, Cagliari, Ravenna, Salerno e Tangeri e nel centro intermodale di Melzo (MI), transita merce da e per ogni parte del mondo.

Qual è il nostro segreto?
Chi lavora in Contship sa che per raggiungere grandi obiettivi, spesso bisogna superare grandi ostacoli, ma con l’impegno, la passione e il lavoro di squadra si può arrivare davvero ovunque!

Se vuoi visitare la pagina relativa all'azienda Contship oggi, clicca qui >
Se vuoi visitare il sito istituzionale di Contship Italia Group, clicca qui >